Coronavirus, Anva: "Momento difficile ma ambulanti tengono duro"

Coronavirus, Anva: "Momento difficile ma ambulanti tengono duro"

L'emergenza Coronavirus sta mettendo in seria difficoltà anche i commercianti ambulanti, che devono fare i conti con diversi annullamenti dei tradizionali mercati settimanali. 

In questo delicato momento Anva è impegnata al massimo a tutela delle imprese del commercio su area pubblica – spiega il presidente Giulio Zambelli- abbiamo spedito una pec a tutti i comuni della provincia con le linee guida della Regione, che sono pubblicate anche sul nostro sito di Confesercenti e sulla pagina Facebook, costantemente aggiornata. Queste linee prevedono lo svolgimento regolare dei mercati da lunedì e venerdì, anche se ci sono eccezioni decise da alcuni sindaci. Stiamo continuando a dare massima informazione delle decisioni prese di volta in volta dai vari comuni”. 
L'Anva comprende la necessità di garantire la salute pubblica, però non si può non tener conto che i provvedimenti vanno a incidere pesantemente sull'economia del settore. “Ogni decisione va ben ponderata, magari interpellando la categoria, come già stanno facendo alcuni amministratori – rimarca Zambelli - Dietro a un banco c'è un'azienda e una famiglia che di quel lavoro vive, con tutte le preoccupazioni del caso. Non è facile svegliarsi alle 3 del mattino e domandarsi se andare a ritirare o no quell'ordine di pesce fresco o di frutta da vendere sul mercato. Il rischio è che tanta merce vada sprecata. C
ome presidente sono vicino a tutti gli imprenditori che non stanno facendo mancare il loro impegno e il loro servizio a favore della cittadinanza e soprattutto a favore dei più deboli. Bisogna infatti ricordare che in molti comuni da tempo non ci sono nemmeno più negozi e la spesa è delegata all'unico ambulante itinerante che passa per le case una volta a settimana”. 
Zambelli conclude con un appello: “Sosteniamo per quanto possibile il piccolo commercio, che svolge anche in queste ore un'importante funzione sociale. Basta seguire le piccole precauzioni igieniche dettate dal Ministero per evitare rischi senza per forza rinunciare alle proprie abitudini. Abbraccio idealmente tutti gli ambulanti e li invito a tenere duro”.

blog comments powered by Disqus

ENTI DEL SISTEMA CONFESERCENTI